Val Degano sotto la neve: la situazione verso la normalità

Dopo le forti nevicate dei giorni scorsi e l'assenza di corrente elettrica per due gioni la vallata riesce a respirare

La Val Degano sotto una coltre di neve: a Ovaro, Rigolato e Forni Avoltri la situazione è tornata vicina alla normalità dopo due giorni di assenza di corrente elettrica, con la caduta degli alberi che aveva interrotto le linee.

Per scaldarsi chi ha in casa la cucina economica o la stube si è arrangiato con la legna, mentre gli altri si sono dovuti arrangiare con diverse coperte in più. 

Gli operatori della Protezione civile e dei comuni hanno ripulito le strade lavorando senza sosta, riportando la viabilità alla normalità. Il problema resta la neve depositata sui tetti, che potrebbe provocare dei cedimenti delle strutture a cuusa della pesantezza data dalla pioggia cadutaci sopra. Molti, anche in autonomia, sono all'opera per ripulirli.

Potrebbe interessarti

  • "20 motivi per cui Udine è davvero la città peggiore d'Italia", l'articolo virale sui social

  • Api, vespe e calabroni: come allontanarli con rimedi naturali

  • Come riconoscere l'allergia al nichel

  • Ristoranti vegani: dove andare in città?

I più letti della settimana

  • Giallo sulla morte di Anamaria, la giovane parrucchiera trovata morta in un bosco

  • Turista posteggia l'auto sul lungomare di Lignano e lascia il cane chiuso dentro

  • Tragica fatalità, agricoltore muore dopo aver acquistato un trattore

  • Incidente stradale, il bilancio è di un morto e tre feriti

  • Sequestrati in provincia di Udine 100 kg di preparato per gelato scaduto

  • La Guardia di Finanza ad Aria di Festa, cucina ferma e centinaia di avventori in protesta

Torna su
UdineToday è in caricamento