Il Malignani alla ricerca di fondi per il suo SmArt Lab

“Be SmArt per creare un Lab”: la scuola come laboratorio di innovazione sociale. Partita on-line la ricerca di contributi per il progetto

L’I.S.I.S. Malignani di Udine ha in progetto la realizzazione di uno SmArt Lab, un’aula multimediale all’avanguardia, aperta alla comunità, dove sviluppare creatività e attitudini artistiche in un’ottica multidisciplinare.

Un gruppo di ragazzi della scuola ha deciso di sostenere il finanziamento di questo spazio promuovendo una campagna di crowdfunding, ovvero di raccolta fondi online, tramite il portale di School Raising, prima start-up italiana nella promozione di iniziative di fundraising a favore delle scuole.

Dal 26 aprile, collegandovi al sito www.schoolraising.it, potete effettuare la vostra donazione a sostegno di "Be SmArt per creare un Lab" e, in corrispondenza di ogni importo che sceglierete di versare, ricevere una ricompensa dal team di lavoro della scuola.
La giornata di avvio online della campagna corona un percorso in aula svolto dai ragazzi stessi che, con il coordinamento della prof.ssa Ofelia Croatto e di Animaimpresa, l’hanno ideata e pianificata, realizzando video e materiali multimediali di supporto.
Un nuovo modo di fare scuola e di sviluppare attitudini imprenditoriali e spirito d’iniziativa, per quello che ormai è diventato un progetto di vera innovazione sociale: promuovere uno spazio scolastico inclusivo e aperto, favorire percorsi di co-progettazione con stakeholder esterni, coordinare una campagna di raccolta fondi gestita dagli studenti, tessere nuove relazioni... questi i cardini di "Be SmArt per creare un Lab", la cui eco è risuonata fino al Politecnico di Milano da cui è giunta una richiesta di interessamento quale caso di studio per una tesi di dottorato.

Molte anche le iniziative promozionali “sul campo”:  il progetto “SmArt Lab” e la campagna di crowdfunding di supporto saranno presentati oggi all’evento EVOLUStream, che si terrà alla Casa della Contadinanza in Castello di Udine, giovedì 28 Aprile a partire dalle ore 18.00, nella cornice di idfvg - Internet day fvg, per commemorare 30 anni di internet in Italia. Si tratta di un evento musicale, al quale prenderanno parte musicisti live, che grazie alla banda larga potranno suonare assieme pur trovandosi in città diverse, Udine appunto e Tucson in Arizona. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i partner del progetto, le aziende Ralc Italia srl, SMB Scala & Mansutti Broker e UdineToday. Contribuiamo tutti al successo di questa iniziativa con un donazione perché solo attraverso un sostegno diffuso si potrà raggiungere l’agognato traguardo. Come direbbero i ragazzi, “Aiutiamoli ad avere un po’ di classe!”
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frico, polenta e salame con l'aceto: "Camionisti in trattoria" è passato in Friuli

  • È mancato Cristian De Marco, il fondatore del Piccolo Coro del Fvg

  • Coronavirus, i positivi salgono di più del doppio rispetto a ieri

  • Cenetta tra amici in appartamento, la vicina chiama la Polizia

  • Affetto da Coronavirus, si presenta in farmacia senza mascherina violando la quarantena

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia al primo posto in Italia nel rispetto delle limitazioni

Torna su
UdineToday è in caricamento