Maico Sordità si espande e apre due nuovi centri

L'azienda leader nel campo delle protesi acustiche apre due nuovi centri tra Friuli Venezia Giulia e Veneto

I due nuovi centri della Maico Sordità apriranno a Spilimbergo e a Bassano del Grappa, e si aggiungeranno ai già 23 centri presenti.

La sede di Spilimbergo

Con la nuova apertura di Spilimbergo, i centri dell'azienda leader nel campo delle protesi acustiche saliranno a tredici per il Friuli Venezia Giulia. Il punto vendita infatti andrà ad aggiungersi a quelli di Cividale, Codroipo, Tolmezzo, Gorizia, Monfalcone, Pordenone, San Vito al Tagliamento, Maniago, Sacile, Latisana, oltre ai due storici di Udine e Trieste, le prime sedi aperte nei primi anni Settanta.

In veneto

Inoltre, la Maico punta anche al Veneto. Qu, la nuova sede di Bassano Del Grappa porta a dieci i centri presenti con Belluno, Mestre, Conegliano, Verona, Treviso, Vicenza, Padova, Este, Portrogruaro. Le due nuove aperture sfidano il momento di crisi che “si può affrontare se si lavora con professionalità e dedizione - afferma Walter Marchesin, alla guida di Maico -. Noi mettiamo al centro del nostro sapere audiologico la persona concentrandoci sul valore umano, sul rapporto personale e sulla tecnologia. Siamo sempre alla ricerca dell’innovazione e del prodotto migliore da offrire ai nostri assistiti”.

L'azienda

Con 23 centri e oltre un centinaio tra dipendenti e collaboratori, Maico si conferma azienda forte per qualità e innovazione. Utilizzando le migliori tecnologie a disposizione, tutti i centri mettono a disposizione audioprotesi di ultima generazione e una consulenza qualificata che aiuta a capire i meccanismi dell’ipoacusia e indirizzare verso la soluzione migliore e personalizzata. “Ogni giorno è una nuova sfida e bisogna sempre stare attenti all’evoluzione delle esigenze personali – spiega Marchesin -. La nuova tecnologia riesce a stimolare il sistema neurale in particolare le aree del cervello atte all’ascolto e alla memoria, pertanto è necessario seguire l’evolversi del problema ipoacusico e neuro sensoriale in tutte le fasi dell’età della persona. Bisogna essere sempre pronti a mettere in discussione tutto il proprio sapere e tutto il proprio fare”.

I valori

Essere in grado di sentire favorisce l’autonomia e la socialità, in particolare della persona anziana. Preservare l’udito è fondamentale, e Maico ne ha fatto una filosofia. Grazie alle strumentazioni più moderne, gli esperti possono arrivare a diagnosi efficaci per rispondere alle singole necessità con l’attenzione che da sempre contraddistingue l’azienda, impegnata anche sulla sensibilizzazione e prevenzione ai problemi dell’udito anche attraverso una collaborazione pluriennale con l’attrice Dalila Di Lazzaro. E sono numerose le collaborazioni con le realtà del territorio a sostegno anche di altre problematiche dell’anziano, come il sostegno costante di Maico nel corso degli anni alla “Serata Alzheimer” dedicata alla conoscenza di questa patologia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • È ritornato il giustiziere delle piste ciclabili, avvistato oggi a rigare le auto parcheggiate

Torna su
UdineToday è in caricamento