Passons: madre e figlio morti in casa probabilmente a causa del monossido

La Procura ha disposto le verifiche sullo stabile da parte dei tecnici dei Vigili del fuoco

Il 14 ottobre una madre e sue figlio sono stati trovati morti, riversi a terra, nella cucina del loro appartamento di Passons, dopo che da giorni non davano notizie di loro. La probabile causa del decesso dei due familiari, lei di 92 anni, lui di 67 anni, potrebbe essere l'inalazione di monossido di carbonio. Questo è quanto è emerso dall'autopsia disposta dalla Procura di Udine sul corpo delle due vittime.

I due erano morti già da qualche giorno quando i Vigili del fuoco sono entrati in casa chiamati dai vicini che da giorni non vedevano i due e non riuscivano a contattarli. La Procura, riferisce l'Ansa, ha disposto che i Vigili del Fuoco eseguano verifiche sulle condizioni dell'intero stabile per escludere il rischio di fughe di gas. Le indagini sono condotte dai Carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Incidente mortale, grave una 25enne barista a Lignano

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

  • Si sente male mentre è al bar, malore fatale per un 59enne

  • Le migliori scuole di Udine e dintorni

Torna su
UdineToday è in caricamento