"Made in Roma and Aquileia" vista attraverso gli occhi dei più giovani

Premiati i reporter di diverse classi delle scuole primarie e secondarie del Friuli

Si è tenuta stamattina nella sala consiliare del Comune di Aquileia la cerimonia di premiazione deI concorso per le scuole di ogni ordine e grado ideato nell’ambito della mostra “Made in Roma and Aquileia” e promosso dalla Fondazione Aquileia in collaborazione con il Polo Museale del Friuli Venezia Giulia, il Comune di Aquileia e la Redazione Scuola Messaggero Veneto con il sostegno del Palmanova Outlet Village. In premio gift card del Palmanova Outlet Village per un montepremi di €1275,00 e un tablet come premio speciale messo a disposizione dalla Fondazione Aquileia. 
L’iniziativa mirava a promuovere una riflessione sul tema della mostra  - uno straordinario viaggio  attraverso l’uso del marchio nell’antichità – invitando gli studenti a vestire i panni del giornalista e raccontare nello spazio di un articolo o di un video la propria esperienza di visita arricchita da qualche dettaglio che li abbia incuriositi o sorpresi. 

Per la prima sezione riservata alla scuola primaria è stata premiata la classe V A della Scuola primaria di Fagnigola “per l’interessante approfondimento sul tema del “marchio” e per i pittogrammi creati dagli alunni”. Per la seconda sezione hanno vinto le classi III a e III B della scuola Secondaria di Primo Grado “Pio Paschini”di Aquileia “per l’approfondimento sul tema del “Foro” come luogo di scambio e di visibilità e per la creazione dei loghi fotografati “in loco” e con una cornice che rimanda all’antica Aquileia”.
Vincitori della terza sezione riservata alle scuole secondarie di secondo grado Elisa Nardini (prima classificata) dell’Istituto tecnico Economico “Zanon” di Udine, “per aver illustrato con uno stile espositivo chiaro ed efficace, le motivazioni che rendono la mostra “Made in Rome and Aquileia” un luogo “dove il tempo si trasforma in spazio” secondo quanto affermato dal premio Nobel Orhan Pamuk”. Seconda classificata Maria Teza della 2B Liceo Scientifico “Einstein” di Cervignano,  per aver presentato “i tratti essenziali della mostra collegandoli in modo originale al mondo contemporaneo e riportando i tratti salienti dell’antica Aquileia in modo efficace”. Terzo classificato Manlio Garofalo del Liceo Scientifico “Einstein” di Cervignano effettua nel suo testo un efficace confronto tra i marchi del mondo antico e quelli della nostra contemporaneità e presenta in modo interessante un feedback sui laboratori che hanno permesso di “toccare la storia”.
Premio Speciale “Fondazione Aquileia” ad Alessandra Quendolo dell’Istituto Tecnico Zanon per il video “girato con linguaggio originale e che riporta in modo efficace i tratti salienti della mostra e la collega al porto fluviale, luogo simbolo degli antichi”.

20170607_095516-2

20170607_095852-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre a Taylor c'è di più! Il piccolo esercito di influencer made in Friuli

  • Michelle Hunziker festeggia il compleanno in Carnia con grappa, polenta e speck di Sauris

  • Nota artigiana udinese scompare da casa: l'appello del fratello

  • Martignacco, sequestrati 100 chili di pesce al ristorante

  • Due fotografi friulani tra i migliori al mondo nell'immortalare i matrimoni

  • Dopo sette anni di attività chiude la gelateria Grom di Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento