menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Litiga con un connazionale e ferisce un carabiniere al volto

Momenti di tensione in un locale di Terzo d'Aquileia: un 25enne colombiano, dopo una discussione per futili motivi con un connazionale, ha ferito un rappresentante delle forze dell'ordine

Ha litigato con un connazionale all'esterno di un bar, poi si è scagliato contro i carabinieri intervenuti sul posto a placare gli animi, ferendone uno al volto. È accaduto all'alba di ieri a Terzo di Aquileia. Erano circa le 4 e mezza quando il colombiano, R.P.O., di 25 anni, residente a San Giorgio di Nogaro e già noto alle forze dell'ordine, in preda ai fumi dell'alcol ha cominciato a discutere per futili motivi con un connazionale. Le urla hanno attirato l'attenzione dei residenti che hanno subito chiamato i Carabinieri. Sul posto si sono dirette le pattuglie della stazione di Cervignano e del Norm della Compagnia di Palmanova.

Alla vista dei militari dell’Arma il giovane si è arrabbiato ancora di più e si è lanciato contro di loro colpendone uno al volto e causandogli ferite che lo hanno costretto a ricorrere alle cure dei sanitari. In ospedale gli è stata data una prognosi di quattro giorni. Il giovane è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. L'arresto è stato convalidato in giornata e il giudice ha disposto nei confronti del ragazzo l'obbligo di dimora a Cervignano, in casa di parenti, con la permanenza notturna nell'abitazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento