menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cade il 'muro' di Lignano: Sabbiadoro e Pineta finalmente unite

Via libera al collegamento del lungomare fra Sabbiadoro e Pineta. La variante permetterà già dalla prossima stagione estiva l'apertura della pista ciclo pedonale all'interno della Getur, l'ampliamento di zone di ristoro nelle rotonde esistenti e l'apertura di una palestra ginnica sotto la piscina

Dalla prossima estate sarà possibile percorrere ininterrottamente a piedi e in bicicletta i lungomari di Sabbiadoro e Pineta. La svolta attesa da decenni da residenti e turisti è arrivata martedì sera con l’adozione in Consiglio Comunale della variante 49 approvata con i voti della maggioranza mentre l’opposizione ha espresso voto contrario. Nella presentazione della variante l’Assessore all’ Urbanistica Paolo Ciubej ha sottolineato la valenza dell’interesse pubblico della stessa in quanto, oltre all’indiscutibile significato, riconosciuto anche dall’opposizione, della pista ciclo-pedonale vi è anche una implementazione di alcuni servizi sia per gli ospiti del villaggio sia per i turisti in transito sia per i residenti che potranno usufruire, al pari degli altri impianti presenti all’interno della Getur, anche della palestra ginnica attraverso l’apposita convenzione che già regola l’uso del Palazzetto dello Sport e della Piscina.

L’obiettivo raggiunto è significativo. – così si è espresso il Sindaco, avv. Luca Fanotto – La Getur è sempre stata vista una città nella città, un luogo chiuso e poco fruibile. Con il collegamento dei due lungomari daremo un salto di qualità all’offerta turistica di Lignano. Sarà anche un modo per invogliare i cittadini e i turisti a partecipare alle numerose manifestazioni sportive che vengono organizzate all’interno della stessa Getur”.

Con l’apertura del passaggio ciclo pedonale si procederà anche alla messa in sicurezza del Villaggio delimitandolo con una recinzione che prevede dei cancelli per l’ingresso alla spiaggia degli ospiti del villaggio.

Afferma l’Assessore Ciubej “Penso di non esagerare nel definire storico per la nostra Città l’abbattimento delle barriere che da troppo tempo hanno impedito il libero transito, seppur limitato alla ciclopedonabilità, dei lungomari di Sabbiadoro e di Pineta. Questo è uno degli obiettivi programmatici di questa Amministrazione che viene raggiunto e, a tal proposito, colgo l’occasione per ringraziare tutti i componenti dei gruppi di maggioranza che già nel 2010 avevano dato vita ad una petizione popolare per raggiungere tutto ciò, presentata all’allora Amministrazione comunale, e che aveva visto la sottoscrizione di migliaia di firme di residenti e turisti. Voglio rivolgere un ringraziamento anche all’attuale Dirigenza della Getur per la sensibilità e la disponibilità dimostrata per questa finalità, con l’auspicio che si intensifichino sempre di più i rapporti di collaborazione con il Comune nell’interesse dell’intera comunità.”

(Nella foto in basso l'area Getur)

Area_GeTur-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento