Lignano Sabbiadoro è ancora Bandiera Blu

Oltre alla spiaggia di Lignano la bandiera è stata conferita alle sette darsene marine della località turistica

Immagine d'archivio

Lignano Sabbiadoro è Bandiera blu: l'assegnazione di questo riconoscimento "non è un risultato scontato, ma è il frutto del lavoro e dell'impegno profuso dai cittadini, dal Comune e da tutti gli operatori economici, in particolare di quelli del comparto turistico, per
garantire servizi di qualità che pongono grande attenzione all'ambiente
".

È questo, in sintesi, il pensiero espresso dall'assessore regionale alle Attività produttive e Turismo Sergio Emidio Bini durante la cerimonia di conferimento a Lignano Sabbiadoro della 31esima Bandiera blu, che certifica la pulizia delle acque balneabili e delle spiagge e l'attenzione della città all'ecologia.

Le Bandiere Blu

Nello specifico, oltre alla spiaggia di Lignano la bandiera è stata conferita alle sette darsene marine della località turistica: Punta Faro, Porto Vecchio, Marina Uno, Punta Verde, Capo Nord, Aprilia Marittima e Punta Gabbiani.

Le motivazioni

Evidenziando come la Bandiera blu sia stata assegnata a Lignano non solo per le sue spiagge e marine, ma anche per i servizi che
la località offre ai turisti e gli investimenti effettuati a tutela dell'ambiente, da parte dell'assessore è stato sottolineato lo sforzo compiuto dagli imprenditori locali per continuare a offrire servizi di qualità anche in una stagione difficile come quella 2020. Secondo i dati del Comune infatti il 98% degli esercizi commerciali e delle attività ricettive ha regolarmente aperto nonostante l'emergenza coronavirus, dimostrando coraggio e grande senso di senso di responsabilità e sostenendo, di conseguenza, l'occupazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La cerimonia

Durante la cerimonia, che si è svolta all'interno del Parco Zoo Punta Verde e alla quale hanno partecipato anche il sindaco e le autorità locali, la Regione ha confermato la volontà di continuare a sostenere le attività produttive del Friuli Venezia Giulia per aiutarle a superare questo momento di crisi, affiancando i provvedimenti adottati già dalle prime fasi dell'emergenza, e accompagnarle verso il futuro. In questo contesto giocherà un ruolo fondamentale la liquidità messa in campo dall'Europa che la Regione intende utilizzare per rilanciare l'economia e favorire la sburocratizzazione delle procedure, consolidando le collaborazioni tra le istituzioni e i privati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Coronavirus: 90 nuovi casi, tre decessi, due focolai a Martignacco e Gradisca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento