menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'arenile di Lignano Sabbiadoro questa mattina

L'arenile di Lignano Sabbiadoro questa mattina

Lignano rassicura i turisti stranieri: "La città è tornata alla normalità"

Situazione ripristinata nella città balneare dopo il nubifragio di mercoledì notte. Diverse le chiamate da parte di ospiti attesi nella località balneare preoccupati per le notizie lette su siti e giornali di stampa nazionale ed estera

E’ bene placare qualsiasi tipo di perplessità sulle condizioni della Città per tutti i turisti che hanno prenotato le loro vacanze o per coloro che avevano intenzione di farlo. Non bisogna generare preoccupazione e allarmismi che minino la serenità di vacanzieri e operatori, i quali, peraltro, hanno tempestivamente risolto le proprie criticità". Con queste parole il sindaco di Lignano, Luca Fanotto, rassicura gli ospiti e gli operatori della Città balneare dopo l’eccezionale episodio di maltempo che ha colpito Lignano la scorsa notte, quando in soli 90 minuti, da mezzanotte all'una e trenta, sono caduti 105 millimetri di pioggia, tanto quanta solitamente ne cade in 12 ore. "Tutto si è risolto in tempi record - conclude -  e la situazione a Lignano Sabbiadoro è già ritornata perfettamente alla normalità come anche dimostrano le foto scattate ieri sera durante il Festival Show e quelle scattate in mattinata in diversi punti della Località.”

In mattinata, molti operatori hanno ricevuto numerose telefonate da parte dei turisti stranieri che si volevano informare sulla situazione di Lignano, dato che siti e giornali di stampa nazionale ed estera riportavano notizie di grandi alluvioni e consistenti disagi in Città.

Anche il Presidente del Consorzio Lignano Holiday, Luigi Sutto, ha confermato di aver ricevuto diverse chiamate da parte di ospiti attesi nella località balneare: “Volevano sapere se la situazione, dopo l’alluvione, era davvero così disastrata e soprattutto ricevere maggiori delucidazioni in merito alla praticabilità delle strade e delle strutture alberghiere. Al termine del temporale l’acqua è defluita e tutto è rientrato nella normalità riferisce Sutto, che prosegue: “disagi ce ne sono stati, ma si è trattato di alcuni scantinati allagati. Tutto è stato immediatamente sistemato già nella mattinata di ieri”. Conclude il presidente del Consorzio: “Spiagge, alberghi, strade, parchi di divertimento e tutti i servizi sono ora usufruibili al cento per cento.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento