menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lignano: aeree no smoking tra gli ombrelloni e vietato gettare a terra i mozziconi

Approvato il nuovo regolamento del demanio marittimo a Lignano. I concessionari potranno dotarsi di zone non fumatori. Divieto di utilizzo sulla spiaggia di contenitori di vetro. No all'accattonaggio molesto e all'acquisto di merci contraffatte

Possibilità da parte dei concessionari di creare aree no smoking tra gli ombrelloni; inibizione al fumo in presenza di bambini sotto i 12 anni e di gettare a terra i mozziconi di sigaretta; no all’utilizzo h 24 sulla spiaggia di contenitori di vetro per prevenire eventuali atti vandalici durante la notte; divieto di accattonaggio molesto e all’acquisto di merce contraffatta.
Sono alcuni dei cardini del nuovo regolamento di gestione del demanio marittimo e di disciplina delle attività balneari approvato mercoledì sera dal Consiglio comunale di Lignano Sabbiadoro.  “Ci dotiamo – ha detto il Sindaco, Avv.Luca Fanotto, - di un agile ed esaustivo strumento di consultazione da parte degli utenti della spiaggia e dei concessionari del demanio marittimo, che mancava nel nostro Comune”.
Il regolamento è frutto di un lavoro durato quasi sei mesi ad opera del consigliere comunale delegato Alessandro Marosa e degli architetti Turco e Lombardo responsabili degli uffici e che “è stato condiviso – ha aggiunto Marosa – dall’Ascom, dagli stessi concessionari e dalla Capitaneria di Porto”.

In sostanza nel regolamento si dà la possibilità di creare aree no smoking tra gli ombrelloni. Ma sono anche fissati alcuni divieti come quello di fumare  in presenza di bambini sotto i 12 anni e di donne in stato di gravidanza e a gettare a terra i mozziconi; di utilizzare h24 contenitori di vetro per l’incolumità degli stessi turisti; di svolgere attività di acconciature, massaggio e piercing e di fare accattonaggio molesto; e infine di acquistare merce contraffatta.
I titolari di concessione demaniale marittima dovranno inoltre dotarsi, presso gli stabilimenti balneari di apposito pennone sul quale verranno issate le bandiere di segnalazione e in caso di forte vento dovranno provvedere  a far chiudere tempestivamente gli ombrelloni e a issare una bandiera di colore giallo. L’esercizio delle attività di commercio itinerante sulle aree demaniali marittime dovrà, infine, essere svolto nella fascia oraria compresa tra le 9 e le 20.  
“Con questo regolamento – ha concluso il consigliere Marosa – semplifichiamo i provvedimenti amministrativi e miglioriamo la gestione della spiaggia”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Violento scontro all'incrocio, auto distrutte e 4 persone in ospedale

  • Attualità

    Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

  • Sport

    Crotone-Udinese 1:2 | Riparte la corsa al decimo posto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento