menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I titolari della Libreria Friuli che sconsigliano l'acquisto del libro di Fabio Volo

I titolari della Libreria Friuli che sconsigliano l'acquisto del libro di Fabio Volo

Davide contro Golia, le librerie di Udine sfidano il colosso Amazon

Fabio Volo ha annunciato la disponibilità del suo ultimo libro, edito da Mondadori, su Amazon tre giorni prima dell'uscita in libreria, facendo infuriare l'Associazione librai

La lotta è diventata quasi impari, ma se fosse stata una questione di paura, Davide non ci avrebbe nemmeno provato contro Golia. E sappiamo tutti come poi è andata a finire. Anche per questo le librerie non hanno intenzione di tirarsi indietro nella loro (ma che sinceramente riguarda tutti noi) battaglia contro Amazon.

La vicenda non inizia certo oggi: è da diversi anni, oramai, che il sistema distributivo del libro in Italia è privo di regole, il che non garantisce un'equa parità distributiva e di condizioni di mercato, a scapito dei librai indipendenti e a favore dei colossi del mercato online. La goccia che ha fatto traboccare il vaso già quasi colmo dell'Associazione librai italiani e, a ruota libera, anche dell'Associzione Librerie in Comune di Udine, è stato l'annuncio dello scorso venerdì 18 ottobre di Fabio Volo che con una story su Instagram ha comunicato che il suo nuovo libro, nelle librerie dal 22 ottobre,  sarebbe stato già disponibile su Amazon dal giorno seguente. Ovvero tre giorni prima dell'uscita ufficiale.

Più che una goccia, è stata una doccia fredda. L'ennesima. Quella che certifica come l'editore, in questo caso Mondadori, preferisca veder vincere il colosso Amazon piuttosto che la miriade di librerie di tutto il paese. Ed è qui che i librai sono scattati, in tutta Italia, ma anche a Udine. A firmare un appello sono state le librerie Friuli, Tarantola, Einaudi/Gaspari, Martincigh, Moderna, Caffè dei libri e Feltrinelli.

La posizione dei librai udinesi

Noi librerie e librai dell'Associazione Librerie in Comune di Udine in molte circostanze abbiamo evidenziato la gravissima situazione in cui ci troviamo ad operare, a causa della disparità di trattamento che dobbiamo subire rispetto ai grandi colossi dell’e.commerce come ad esempio Amazon.
Sabato siamo venuti a conoscenza di un fatto che potrebbe davvero essere la goccia che fa traboccare il vaso: il 22 ottobre p.v. nelle librerie “fisiche" uscirà l’ultimo libro di Fabio Volo edito da Mondadori, che sarà stato spedito, nella migliore delle ipotesi, il giorno precedente e, in ogni caso, con esplicito divieto di vendere il volume  prima ella data stabilita, (pena sanzioni derivanti da violazione contrattuale con l’editore).
Tutto questo, chiaramente, non vale per Amazon che al contrario ha già disponibile il libro e lo sta pure vendendo ai suoi clienti; come abbiamo potuto capire da un incauto post su Instagram dell'autore stesso che riprende la notizia di una sua premurosa e fortunata lettrice, felice di aver ricevuto il volume nel giorno di sabato 19 ottobre (!).
Riteniamo che un colosso come Amazon non abbia certo bisogno di favoritismi di questo tipo: in tutta Italia le librerie sono in difficoltà, e la nostra intenzione non è di certo quella di continuare a subire passivamente né gli abusi  di Mondadori, né  la concorrenza scorretta di Amazon.
Per quello che può valere la nostra voce (troppo poco, ci pare) ci aspettiamo che Mondadori intervenga in modo soddisfacente a ristabilire condizioni di mercato più eque, e sanzioni un operatore che non ha rispettato la tassativa di uscita su uno dei libri più forti (economicamente) dell'anno, come è giusto attendersi in in un mondo regolato da diritti e doveri certi per tutte le parti in causa.

Le azioni

E se far sentire educatamente la propria voce non dovesse bastare, la libreria Friuli sta addirittura pensando se mettere in atto un vero e proprio boicottaggio dei libri editi da Mondadori. «Noi stiamo rivedendo la distribuzione con Mondadori e stiamo minacciando di non distribuire più i loro libri e rifornirci presso altri distributori», dichiarano coraggiosamente i librai di via dei Rizzani. Intanto che decidono il da farsi, però, di sicuro hanno le idee su quale libro NON consigliare questo mese. Esatto, proprio quello firmato da Fabio Volo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento