menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavoro nero e condizioni igieniche oltre il limite, multe per 13mila euro

L'operazione è stata messa in opera dai carabinieri e ha coinvolto degli esercizi nella zona della stazione e di piazzale Cella

Denunciato a piede libero un cittadino pakistano visto che all’interno del suo call center è stata accertata la presenza di un lavoratore straniero irregolare sul territorio nazionale, denunciato il gestore di un locale e sospesa l'attività dello stesso per la presenza di una lavoratrice in nero, sanzionato un cittadino serbo gestore di una pizzeria per non aver ottemperato al rispetto delle norme igienico sanitarie all'interno dell'esercizio.

Le sanzioni

Sono i risultati di un'operazione tra la zona della stazione e piazzale Cella dei carabinieri della Compagnia di Udine, coordinati dal luogotenente Andrea Riolo della sezione radiomobile, che hanno agito assieme al nucleo antisofisticazione e sanità e nucleo ispettorato del lavoro, con il supporto in fase esecutiva del nucleo cinofili di Torreglia. Sono state elevate sanzioni amministrative – tra via Roma e piazzale Cella – per irregolarità igienico sanitarie, giuslavoriste e di sicurezza per un importo complessivo di 13mila euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Migliori parrucchieri d'Italia, c'è anche un udinese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento