rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Cassa in deroga anche per i lavoratori della formazione del Fvg

Cgil: “Riconosciuta la gravità della crisi nel settore. Bene anche il rinnovo del protocollo Bcc”

Anche gli enti di formazione operanti in Fvg rientrano nelle aree di crisi definite per l’accesso ai fondi della cassa in deroga nel 2017. È una delle importanti novità previste dalla nuova intesa sugli ammortizzatori in deroga siglata tra le organizzazioni sindacali e l’assessore regionale al Lavoro Loredana Panariti, a margine del rinnovo del protocollo tra Regione, Bcc e parti sociali sull’anticipo degli ammortizzatori sociali.

«Con il rafforzamento degli interventi già previsti dalla prima delibera sugli ammortizzatori in deroga, che prevede tra l’altro la loro estensione agli enti di formazione, la Giunta ha dato un segnale concreto di vicinanza ai lavoratori toccati dalla crisi», commenta Orietta Olivo, responsabile lavoro della Cgil Fvg. Un giudizio positivo cui si associa la Flc, la categoria Cgil che rappresenta i lavoratori del’istruzione e della formazione .«L’auspicio – prosegue Olivo – è che questo impegno sulle politiche difensive, del quale lo stesso rinnovo del protocollo con le Bcc è un’ulteriore testimonianza, possa essere accompagnato, nel 2017, da una crescente attenzione anche sul versante delle politiche attive, con l’obiettivo di dare nerbo a una ripresa occupazionale ancora troppo debole».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassa in deroga anche per i lavoratori della formazione del Fvg

UdineToday è in caricamento