Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Viale Venezia

Al via la trasformazione di viale Venezia: nuovi controviali, illuminazione e aiuole di "socializzazione"

Approvato il secondo lotto per il rifacimento del viale: 1 milione 630 mila euro di finanziamento per rifare completamente le parti centrali della strada, comprese le parti adiacenti

Dopo l'approvazione del primo lotto da un milione di euro con un finanziamento dal Ministero per la rotonda all'incrocio tra via Birago e via Gabelli e quella tra via Firenze e via Mazzucato con i relativi innesti, la Giunta guidata dal primo cittadino Pietro Fontanini ha approvato il progetto esecutivo per la riorganizzazione generale delle viabilità che riguarderà la parte centrale del viale, per un importo par a un milione e 630mila euro.

Il Comune ha ottenuto un finanziamento dalla Regione Fvg nell'ultimo assestamento di bilancio, che permetterà così a Udine di non "sborsare", come ha confermato il sindaco, "nemmeno un euro per questo progetto".

Via Mazzuccato

via mazzuccato-2

Il progetto

Nel piano definitivo ci sono alcuni cambiamenti: inizialmente la Giunta aveva ipotizzato di togliere il semaforo in piazzale XXVI luglio verso viale Duodo, che invece rimarrà. Saranno aggiunti inveci degli impianti semaforici nell'intersezione tra viale Venezia e il piazzale, solo per i pedoni e i ciclisti, in modo da rendere più sicuro l'attraversamento, che rimane uno degli scopi fondamentali del progetto. Via Mazzuccato, inoltre, rimarrà a senso unico ma saranno normati i parcheggi: attualmente gli stalli sono a spina di pesce, l'intenzione è quella di sistemarli in linea con solo alcuni con l'uscita in retromarcia.

Piazzale XXVI Luglio

PIAZZALE xvi LUGLIO-2

Le gare

A fine 2021 dovrebbe partire il cantiere del primo lotto e, nel giro di due mesi, anche quello del secondo lotto: le tempistiche saranno, come sempre, dettate dalle gare. «I lavori dovrebbero durare circa un anno e saranno effettuati a fasce, in modo da garantire la non chiusura totale del viale», ha confermato Michelini. 

I lavori

Ad essere interessati, oltre le nuove rotonde, saranno dunque i controviali, con la predisposizione delle piste ciclabili e di nuove fermate dell'autobus a misura di persone con disabilità: per quando riguarda l'accessibilità saranno predisposti anche parcheggi riservati. gli attraversamenti pedonali saranno messi in sicurezza, con una nuova illuminazione, e saranno predisposte aiuole più grandi con nuove piantumazioni e piazzole di socializzazione. Saranno inoltre sistemati i parcheggi adiacenti al Tempio Ossario su Piazzale XXVI Luglio, per consentire manovre più fluide sia in entrata che in uscita e saranno ampliati i marciapiedi su viale Duodo e viale Ledra.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la trasformazione di viale Venezia: nuovi controviali, illuminazione e aiuole di "socializzazione"

UdineToday è in caricamento