Proseguono i lavori su via Aquileia, cominciano i divieti

Martedì 20 agosto inizia la seconda fase dei lavori, che chiuderà l'intera via obbligando al divieto di sosta per tutte le 24 ore

Proseguono i lavori in via Aquileia. In occasione della seconda fase dei lavori di rifacimento del manto stradale in porfido, da martedì 20 agosto a venerdì 13 settembre, nel tratto compreso tra via Gorghi/Piave a via del Pozzo saranno istituiti il divieto di sosta temporaneo 0-24 eccetto autorizzati - zona rimozione coatta e il divieto di transito.

Le limitazioni

Di conseguenza, in vicolo D’Arcano l’accesso veicolare sarà interdetto; via Stabernao sarà “Strada senza uscita” e accessibile da viale Ungheria esclusivamente per i frontisti; la corsia riservata a bus-taxi-polizia nel tratto di via Aquileia compreso tra Porta Aquileia e l’area interessata dai lavori sarà interessata dal transito dei mezzi di cantiere; i veicoli circolanti su via Giusti provenienti da via Carducci verranno fatti svoltare a destra verso via della Rosta (potranno proseguire verso via Aquileia solo i mezzi dei frontisti e il tratto di via Giusti compreso tra via della Rosta ed Aquileia sarà “strada senza uscita”); all’intersezione con via Carducci verrà apposto un cartello indicante le limitazioni in essere; i veicoli provenienti da via del Pozzo verranno fatti svoltare a destra (eccetto frontisti fino in via Aquileia) verso viale Ungheria; l’accesso veicolare a via Zoletti sarà interdetto (eccetto frontisti fino all’intersezione con via Aquileia) dall’intersezione con viale Ungheria (i mezzi provenienti da via Larga non potranno proseguire diritti e dovranno quindi svoltare a destra o sinistra); i veicoli provenienti da piazzale D’Annunzio verranno deviati verso via Del Pozzo; saranno apposti cartelli recanti la dicitura “BICICLETTE A MANO” da apporre agli estremi dell’area di cantiere.

I posti auto

I possessori di posto auto in area privata nei tratti interessati dai lavori, qualora impossibilitati a fruire di dette aree, potranno ottenere appositi pass rilasciati dagli uffici in intestazione per la sosta nelle aree assoggettate a parcheggio a pagamento limitrofe presentando autocertificazione su apposita modulistica al tal fine predisposta (validità fino al 31 agosto, ovvero fino al termine delle opere ed esclusivamente quando lo stato di avanzamento dei lavori precluderà l’accesso ai posti auto in area privata cui hanno titolarità).

Le riaperture

Le parti di strada nelle quali i lavori saranno terminati, verranno progressivamente riaperte, prima al transito pedonale e poi a quello veicolare (limitatamente ai frontisti), ferma restando la possibilità di richiusure per l’esecuzione di opere complementari come, ad esempio, la segnaletica stradale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Fedriga e l'allarme Dpcm: "Spariranno migliaia di attività economiche"

  • Caffè, brioche, aperitivo e pizza tutto sullo stesso tavolo: la singolare protesta di un ristoratore udinese

  • Tre nuovi decessi da Covid19 in FVG: si tratta di due 78enni e un 59enne

  • Coronavirus, oltre 500 contagi in regione, 4 morti a Udine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento