menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La sorella di Honsell scelta ancora per le rotatorie di Udine ma l'allora opposizione, oggi maggioranza, la criticava

Progetto Innovare scopre che l'ing. Honsell coordinerà i lavori per la rotonda di viale Venezia, scoperchiando la gaffe dei consiglieri della maggioranza che anni fa l'avevano criticata

Piccola gaffe per la maggioranza sul caso “rotonde”. A scoperchiarla Massimo Ceccon coordinatore di Progetto Innovare, che ha sottolineato l'incongruenza nel comportamento di alcuni consiglieri che nel 2016 componevano la minoranza del Consiglio comunale di Udine. Al centro della vicenda l'affidamento all'ingegnere Fiorella Honsell, sorella dell'allora sindaco Furio, dei lavori di realizzazione di alcune rotatorie in città.

La denuncia dei fatti

«Era l'inizio del 2016 quando l'allora opposizione, oggi maggioranza, del Consiglio comunale di Udine si scagliò contro Furio Honsell e la sorella Fiorella, denunciando conflitti d'interesse e inquietanti retroscena». L'oggetto del contendere era la realizzazione di alcune rotatorie, in viale Palmanova e via Cormor Basso, funzionali alla riqualificazione delle aree commerciali Panorama ed "ex Coca Cola", la cui progettista, in 3 casi su 4, era appunto la sorella dell'allora Sindaco. «Nonostante gli incarichi professionali fossero stati autonomamente affidati all'ing. Fiorella Honsell dalle ditte private, Michelini, Berti, Pittoni e tanti Consiglieri del centro destra cittadino, che oggi amministrano la città, non esitarono a dare il via alla macchina del fango, arrivando a dichiarare che anche senza pensare a interessi personali, sconcerta l’affermazione del sindaco secondo cui affidandosi a sua sorella “le ditte hanno scelto il professionista che hanno considerato più qualificato”, quando è di tutta evidenza la difficoltà a credere che nella valutazione non sia entrata l'utilità della “vicinanza” con il primo cittadino. L'opposizione fece di tutto per bloccare la delibera, arrivando ad appellarsi alla Regione, ma la caccia alle streghe si risolse in un nulla di fatto, e ciò che rimase fu solo tanta amarezza per quella che da battaglia politica sfociò in guerra a una persona».

La situazione oggi

Sono passati tre anni da quei fatti e oggi l'opposizione è diventata maggioranza. Le rotonde oggetto di quella discussione sono divenute un fiore all'occhiello della giunta Fontanini: quella di viale Palmanova è stata una delle prime opere inaugurate dal sindaco e quelle di viale Venezia, inizialmente criticate da Michelini, sono ora una priorità.

La gaffe

Alla vigilia dell'inizio dei lavori il coordinatore di Progetto Innovare si chiede però a chi siano stati dunque affidati i lavori oggi, nello specifico riguardo la rotatoria di Viale Palmanova. «Ma da chi sarà stata mai progettata questa rotatoria che LIDL realizzerà a proprie spese - si domanda Ceccon - forse già entro l'anno? Dall'ing. Fiorella Honsell, incaricata dalla ditta privata perché - evidentemente - è davvero il professionista più qualificato.Non servono tante parole, basterebbero delle scuse!». Alla fine 1-1 e palla al centro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento