rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Parcheggi / Via Marsala / Via del Vascello

Costerà meno riqualificare il parcheggio di via del Vascello

Il quadro economico è stato rivisto al ribasso, passando da un milione a 976mila euro. Michelini: “Con questo lavoro andiamo finalmente a dare una risposta alle richieste del quartiere di posti auto e di decoro urbano"

Approvati i lavori al parcheggio di via del Vascello a Udine. Lavori già iniziati nel mese di luglio e che sono inseriti all’interno della Convenzione relativa alla gestione del servizio di sosta a pagamento, a raso e in struttura che il Comune di Udine ha sottoscritto con la Società Sosta e Mobilità. Questa convenzione prevede che i lavori realizzati da SSM si intendono compiuti "a titolo corrispettivo e costituiscono canoni in natura a favore del Comune” dichiara il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Loris Michelini che ha aggiunto: "Il quadro economico è stato rivisto al ribasso, passando da un milione a 976mila euro". Michelini

Nel dettaglio

Il progetto prevede la riorganizzazione degli stalli del parcheggio e la loro razionalizzazione mediante la sistemazione dell’impianto di illuminazione, la creazione delle isole spartitraffico e l’automatizzazione delle sbarre di ingresso e uscita.

L'area presenta un’estensione di circa 4 mila metri quadrati da cui verranno ricavati 160 posti auto disposti a pettine, attrezzati ad uso di parcheggio pubblico a pagamento. Il parcheggio è destinato all'utilizzo misto di utenti abbonati e occasionali. La viabilità interna sarà ad un solo senso di circolazione antiorario.

Al centro dell’area verrà ricavata un’aiuola centrale, di forma triangolare, parzialmente alberata e parzialmente rivestita in porfido, ove sarà realizzata anche una struttura per il ricovero custodito di biciclette.

"L'area sarà delimitata mediante la posa in opera di elementi di arredo urbano di design che si integreranno con l'ambiente circostante. In prossimità dell'aiuola ricavata nella parte centrale è prevista inoltre la realizzazione di un corpo di fabbrica avente funzione di deposito protetto per biciclette private ed eventualmente di una stazione di bike-sharing” ha ricordato il vicesindaco.

La struttura

Sarà realizzata in setti di calcestruzzo e copertura monolitica in calcestruzzo composta da quattro falde aventi la stessa pendenza a sfalsate come quota. Il getto della copertura in fase esecutiva verrà sostenuto provvisoriamente da una lamiera grecata. I setti portanti saranno distribuiti in modo da realizzare ampie aperture a tutta altezza che saranno parzialmente coperte con installazione di lame verticali in acciaio Corten. “L’effetto - ha spiegato Michelini - sarà quello di garantire un’adeguata aerazione del fabbricato con elementi non attraversabili. Sulla copertura della costruzione, di circa 120 metri quadrati, sarà installato un impianto fotovoltaico per la produzione di energia da fonti rinnovabili al fine di contribuire alla riduzione dei costi di gestione del parcheggio”.

La cassa automatica sarà ubicata in posizione protetta all'esterno del nuovo corpo di fabbrica. L'ingresso e l'uscita veicolare resteranno entrambi su via Del Vascello e saranno dotati di attrezzature per il controllo degli accessi a barriera mediante ticket, tessere di prossimità e sistema di lettura targhe.

Gestione

Il parcheggio sarà gestito in modalità remota con presidio dalla centrale operativa di Ssm e sarà garantita la funzionalità 24 ore su 24. Mantenuta, quindi, la funzione di parcheggio scambiatore a servizio principalmente dell'utenza, pendolare e non, dei servizi di trasporto ferroviario, in ragione della sua posizione facilmente raggiungibile attraverso il sottopasso pedonale di via della Cernaia. Verranno mantenuti gli stalli dedicati alla sosta con ricarica delle auto elettriche.

“Con questo lavoro andiamo finalmente a dare una risposta all’area retrostante la stazione dei treni sia in termini di offerta di posti auto che di decoro urbano, considerando lo stato di degrado che oggi riguarda la struttura e la conseguente possibilità che essa diventi un luogo di gestione di attività illecite”, conclude Michelini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costerà meno riqualificare il parcheggio di via del Vascello

UdineToday è in caricamento