menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mortegliano, lavori idraulici al torrente Cormor per 300 mila euro

Se ne occuperà il Consorzio di Bonifica Pianura Friulana su incarico della Regione

Al via la messa in sicurezza idraulica e il consolidamento delle sponde del torrente Cormor nel comune di Mortegliano. Il Consorzio di Bonifica Pianura Friulana si occuperà, su incarico della Regione, dell'intervento urgente di protezione civile nel comune di Mortegliano, nei pressi della statale provinciale 78.

Il progetto esecutivo, dell’importo pari a 300mila euro, è stato redatto dall’Ufficio Tecnico consortile a firma dell’ing. Massimo Canali, direttore dell'ente, e ha come responsabile del procedimento l'ing. Stefano Bongiovanni, coordinatore per la progettazione; direttore dei lavori e coordinatore per l’esecuzione sono rispettivamente gli ingegneri Ernesto Minatel e Massimo Canali. Sono state quindi avviate le procedure per il rilascio delle autorizzazioni propedeutiche all’approvazione del progetto da parte della Protezione civile della Regione Fvg. I lavori partiranno entro l'estate.

"La necessità dell'intervento - commenta il sindaco di Mortegliano Alberto Comand - trae origine da un problema verificatosi l'11 novembre 2014, in occasione di una piena del Cormor; in quei tratti monitorati dalla Protezione Civile la sponda destra ebbe un cedimento, con una importante erosione". A seguito del sopralluogo della PC regionale, la Regione finanziò i lavori di messa in sicurezza, delegando la progettazione al Consorzio, "un intervento urgente, in quanto nella strada comunale che costeggia l'argine vi transitano i residenti".

Attualmente, in attesa dei lavori, il traffico è limitato solo ai frontisti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

Covid, oggi in regione 336 positivi e 29 vittime

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento