Lavoratori in nero nelle vigne: più di 20mila euro di multa

A finire nei guai il titolare di un'azienda agricola di Sedegliano, che oltre al lavoro in nero, non aveva aggiornato il documento di valutazione dei rischi

Immagine d'archivio

Attività sospesa e più di 20mila euro di sanzioni per il titolare di un'azienda agricola di Sedegliano, scoperto dal nucleo dei carabinieri ispettorato del lavoro di Udine per aver fatto lavorare nei vigneti sette lavoratori in nero.

L'ispezione

I controlli sono scattati il 28 maggio scorso con il supporto della stazione dei carabinieri di Codroipo. Nell'azienda agricola, oltre ad aver riscontrato del lavoro a "nero" per sette persone di nazionalità rumena, i militari hanno denunciato e sanzionato l'amministratore per non aver aggiornato il documento di valutazione dei rischi e per non aver informato i lavoratori relativamente ai rischi, oltre a non averlo sottoposti alle visite mediche preventive.

Le sanzioni

Visto tutte le irregolarità, i carabinieri hanno sospeso l'attività dell'uomo, il quale ha ricevuto anche un'ammenda di 5.900 euro e delle sanzioni amministrative per un totale di 14.600 euro.

L'intera attività è stata diretta e coordinata dal maresciallo capo Vito Costantino, comandante del nucleo carabinieri ispettorato del lavoro di Udine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Natale 2020 solo tra conviventi, ma ci sono possibilità anche per fidanzati e nonni

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

Torna su
UdineToday è in caricamento