rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Codroipo

Lavoratori in nero in cantiere, uno era pure irregolare: multa di 12mila euro

Sanzionato il titolare di un'impresa edile che ha allestito un cantiere nel Medio Friuli

Tre lavoratori in cantiere tutti "in nero". In più uno di loro è risultato essere irregolare sul territorio nazionale e già colpito da un provvedimento di espulsione emesso da parte del Questore di Udine. La situazione è emersa in seguito a un controllo effettuato dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Udine e da quelli del Nucleo Ispettorato del Lavoro friulano, effettuato in un cantiere di Codroipo, dove vengono effettuati lavori di ristrutturazione di un immobile destinato a diventare un locale pubblico.

Le sanzioni

Al termine del controllo il titolare dell’impresa edile, un cittadino albanese 35enne residente in provincia, è stato denunciato in stato di libertà per aver impiegato cittadini stranieri privi di permesso di soggiorno, sanzionato per 12mila euro per avere impiegato lavoratori in nero e colpito da provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale per aver impiegato lavoratori abusivi in misura superiore al 20% rispetto al totale della forza lavoro.

False generalità

Il cittadino marocchino, invece, oltre ad essere stato denunciato in stato di libertà per non aver ottemperato al provvedimento di espulsione, è stato denunciato anche per aver dichiarato false generalità ai militari al momento della sua identificazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori in nero in cantiere, uno era pure irregolare: multa di 12mila euro

UdineToday è in caricamento