rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca Lignano Sabbiadoro

Condannato per dei reati a Lignano scappa a Roma in bicicletta

Un 72enne latitante è stato fermato sull'Aurelia, in provincia di Grosseto, e identificato tramite le impronte digitali

È stato condannato a oltre 18 mesi di carcere per una serie di reati commessi tra Lignano Sabbiadoro e Vada (località balneare in provincia di Livorno), per i quali era stato spiccato un mandato di arresto da parte della Procura della Repubblica di Udine. Per non scontare la pena ha messo in pratica un piano originale, che stava quasi per andare a segno. 

Lungo l'Aurelia

Protagonista della vicenda un 72enne originario del veneziano, che in sella a una city-bike si è messo in marcia con l’obiettivo di raggiungere Roma. La sua fuga ha avuto termine sull'Aurelia, con una pattuglia della Polstrada che l’ha intercettato all’altezza di Alberese, in provincia di Grosseto.

L'identificazione

?Il 72enne deve aver pensato che fosse meno rischioso muoversi sulla due ruote attrezzata anziché con i mezzi pubblici, ma gli accorgimenti non sono stati sufficienti per evitare l’arresto e l’identificazione grazie all'esame delle impronte digitali.
    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato per dei reati a Lignano scappa a Roma in bicicletta

UdineToday è in caricamento