Si lancia con la tuta alare e rimane incastrato su un albero

Salvezza miracolosa per un roamano classe 1989, recuperato dai volontari del Soccorso alpino

Si è lanciato con la tuta alare finendo per incastrarsi con il paracadute su un albero a una trentina di metri d’altezza. L’episodio si è verificato nella zona di Pradibosco — nel territorio del comune di Prato Carnico, in val Pesarina — . Protagonista della vicenda il romano classe 1989 T.F.

L'incidente

Nella frenata con il paracadute, in fase di atterraggio, il giovane è planato sull’albero, restando miracolosamente illeso sull'albero. A dare l'allarme il suo compagno di volo, che aveva assistito all'imprevisto e che ha avvisato l'albergo Pradibosco, dove c'è un punto di chiamata visto che in quella parte di Carnia  c’è  spesso assenza di copertura telefonica.

I soccorsi

Si sono così messi all’opera cinque tecnici del Soccorso alpino di Forni Avoltri, impegnati sul posto per quattro ore. Hanno dovuto risalire la pianta con speciali attrezzature e corde per recuperare il ragazzo e calarlo in sicurezza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento