Cronaca Centro / Largo Ospedale Vecchio

Lanciò il cane dal terzo piano uccidendolo, patteggia 2 anni di reclusione

Concluso il procedimento giudiziario nei confronti di un 39 enne. L'episodio si verificò lo scorso mese di dicembre

Prima, dopo essere rientrato in casa ubriaco, picchiò moglie e figli minorenni, poi se la prese con il meticcio di famiglia, lanciandolo dal terzo piano e facendolo così morire. I fatti si verificarono lo scorso mese di dicembre nell'hinterland cittadino. Ora la vicenda giudiziaria, come riporta il Messaggero Veneto, ha avuto il suo epilogo, dopo che il protagonista della vicenda – un 39 enne – fu prima allontanato dalla casa familiare e poi condotto in carcere per misura della custodia cautelare. L'uomo ha patteggiato 2 anni di reclusione. Non beneficerà della sospensione condizionale della pena. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciò il cane dal terzo piano uccidendolo, patteggia 2 anni di reclusione

UdineToday è in caricamento