La solidarietà della 50&Più Udine verso le popolazioni dell’Alto Friuli

Il presidente Sbaiz: «L’augurio è che il Natale possa rappresentare un momento di sollievo per la popolazione, nell’attesa di un anno nuovo che contiamo possa segnare un definitivo ritorno alla normalità»

Il sindaco Ermes De Crignis, la referente della 50&Più locale Sara Zanier e il presidente Aldo Sbaiz

Iniziativa di solidarietà da parte della 50&Più di Udine, l’associazione dei pensionati del commercio inserita in un sistema associativo e di servizi nato e cresciuto all’interno di Confcommercio-Imprese per l’Italia. In occasione del pranzo di fine anno che ha riunito dirigenti, iscritti, familiari e simpatizzanti al ristorante Cellini di Moimacco, la 50&Più ha raccolto una somma di denaro che ha deciso di devolvere a favore dei cittadini colpiti dall’alluvione che ha colpito pesantemente l’Alto Friuli tra fine ottobre e inizio novembre. La consegna, in particolare, è stata fatto al sindaco di Ravascletto Ermes Antonio De Crignis. «Siamo fieri di avere contributo con un gesto non solo simbolico alla ripresa di un territorio così duramente messo alla prova dal maltempo – sottolinea il presidente dell’associazione Aldo Sbaiz –. L’augurio è che il Natale possa rappresentare un momento di sollievo per la popolazione, nell’attesa di un anno nuovo che contiamo possa segnare un definitivo ritorno alla normalità».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

  • Apre un nuovo locale: la focacceria Mamm si amplia e inaugura un forno bistrot

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

  • Spiagge, nuova ordinanza in arrivo: ecco cosa deciderà

Torna su
UdineToday è in caricamento