rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Tarvisio

A Tarvisio in manette un cittadino pakistano

Le accuse sono di favoreggiamento all’immigrazione clandestina. Sulla sua auto, con targa tedesca, trasportava un passeggero senza documenti validi

Lo scorso week end, durante un controllo finalizzato al contrasto dell’immigrazione clandestina effettuato alla barriera autostradale “A23” Ugovizza Valbruna,  il personale della Polizia di frontiera di Tarvisio ha rintracciato e arrestato un cittadino pakistano R.A. le sue iniziali, di 28 anni. Il soggetto, regolarmente soggiornante in Germania, a bordo della sua autovettura di nazionalità tedesca, trasportava un connazionale B.A. di 35 anni, privo di alcun titolo valido all’ingresso e soggiorno in Italia. In particolare, per tale azione, R.A. si è reso responsabile del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina ed è stato quindi arrestato e associato alla Casa Circondariale di Udine. B.A., che aveva varcato il territorio nazionale clandestinamente, è stato deferito alla locale Autorità Giudiziaria. Sono in corso indagini di Polizia Giudiziaria per verificare se il soggetto fa parte di qualche associazione criminale dedita al traffico di esseri umani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Tarvisio in manette un cittadino pakistano

UdineToday è in caricamento