Cronaca

Justin Owusu a processo per il video al Sacrario, rischia fino a 5 anni di carcere

Arriva sui banchi del tribunale la vicenda che vede come protagonista il rapper udinese di origine nigeriana

Il rapper udinese di origine nigeriana Justin Owusu andrà a processo per aver ballato sui gradoni del Sacrario di Redipuglia nel video di "Chi sbaglia impara". La vicenda ebbe inizio nel novembre del 2017 e ora arriva sui banchi dei tribunali. La vicenda, raccontata da UdineToday, ebbe una vasta eco con reazioni molteplici.

Le accuse del sindaco di Fogliano - Redipuglia

La denuncia del Ministero della Difesa

Owusu: "Sono stato strumentalizzato"

Justin Owusu e il suo producer Mattia Piras dovranno presentarsi mercoledì al Tribunale di Gorizia per rispondere all’accusa di violazione di sepolcro secondo quanto stabilito dall’articolo 407 del Codice penale, che – nel caso di accertamento di responsabilità – prevede una condanna da uno a cinque anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Justin Owusu a processo per il video al Sacrario, rischia fino a 5 anni di carcere

UdineToday è in caricamento