Cronaca

La Slovenia inserisce l'Italia nella "lista arancione" a causa dell'aumento dei contagi

La decisione è stata presa ieri durante una riunione di Governo. Nessun obbligo di tampone o quarantena per chi arriva dall'Italia, ma attenzione alta

Nella lista della Slovenia tra i paesi più a rischio l'Italia passa da zona verde a zona arancione: quella che fino a poco fa veniva chiamata zona gialla, ora aggiornata a livello europeo. In zona rossa anche la Croazia, ad eccezione di alcune zone come la regione istriana, arancione come l'Italia.

Cosa cambia

Di fatto non cambia nulla rispetto a prima, poiché i paesi Ue in zona arancione non sono soggetti a tampone e quarantena obbligatoria, tuttavia ci sarà un'attenzione maggiore verso il nostro paese, il quale si trova a un solo step dalla zona rossa, che comprende ora anche alcune zone di Austria e Ungheria. Il tutto è stato deciso ieri durante una riunione di Governo, in seguito alla quale alcune zone sono state "promosse" in area verde, ossia la Serbia e la Polonia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Slovenia inserisce l'Italia nella "lista arancione" a causa dell'aumento dei contagi

UdineToday è in caricamento