menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Espulso dall'Italia, se ne va con un aereo e torna di nuovo nel nostro Paese

Arrestato e allontanato nuovamente un 31 enne originario del Kosovo. Si trovava all'interno di un furgone in centro a Udine

Arrestato per reingresso illegale nel territorio nazionale, dopo essere stato già allontanato. E' l'ipotesi di reato della quale è ritenuto responsabile un 31 enne kosovaro, scoperto dagli agenti di una volante della questura di Udine. Nel pomeriggio del 25 marzo gli agenti di una Volante hanno fermato e controllato un furgone sospetto, che stava percorrendo una via del centro. A bordo gli operatori hanno identificato un cittadino italiano e il cittadino kosovaro, condotto in questura per approfondire – con l’Ufficio immigrazione – gli accertamenti su identità e status. Al termine delle verifiche è emerso che l’uomo era stato espulso dal prefetto di Udine nel settembre 2017, ma solo nel gennaio 2020 – dopo varie istanze, sospensioni e rigetti –, aveva ottemperato al successivo ordine del questore di Udine di abbandonare il territorio nazionale, rientrando in Kosovo con volo da Verona. Il soggetto è stato espulso ancora e dovrà lasciare il Paese entro sette giorni.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento