menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bionda provocante 'iptonizza' il cassiere della banca e se ne va con 800 euro

Colpito un istituto di credito di via Poscolle, dove una 35 enne con accento dell'est Europa ha messo in atto una delle classiche truffe legate al cambio di una somma di denaro

Si presenta alla cassa della banca, capello biondo e aria provocante, per cambiare delle banconote. A un certo punto rifiuta l’operazione, ma riesce ad andarsene con un attivo di 800 euro, imbrogliando l’impiegato che la stava servendo. Com’è stato possibile che accadesse lo hanno rivelato le immagini della telecamera di sorveglianza - ora s disposizione degli uomini della Questura -, rivelatrici di un ‘classico’ colpo che di solito viene messo in atto alle casse degli esercizi commerciali, dopo aver confuso con le proprie pretese la persona del negozio.

A essere colpito, in questo caso, è stato invece un istituto di credito di via Poscolle, dove la protagonista dell’episodio - una 35enne con accento dell’est - , aveva chiesto di poter cambiare duemila euro. Il cassiere le ha così consegnato 40 banconote da 50, ma la donna - secondo il racconto del bancario - ha cominciato a fissarlo negli occhi e a ripetere che non aveva affatto chiesto tal somma in tagli da 50 euro, ma da 20. Alla fine il cassiere, disorientato, ha sostenuto di non poterle consegnare i biglietti da 20, non avendone a sufficienza, consigliandole di rivolgersi a un’altra banca della stessa via cittadina. Una volta uscita, e vista incamminatasi nella direzione opposta, l’uomo ha iniziato a maturare dubbi. Ha così ricontato il denaro a disposizione, scoprendo che mancavano 800 euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento