Invasione di campo in mutande durante la finale degli Europei, Daspo per una tifosa

Durante le quattro partite degli Europei Under 21 disputate al "Friuli", compresa la finalissima tra Spagna e Germania, sono stati denunciati 15 tifosi alcuni dei quali per superamento delle barriere, altri per violenza nei confronti degli steward

Kinsey Wolansky immortalata mentre invade il campo durante la finale di Champions League tra Tottenham e Liverpool. Foto dalla Gazzetta.it

Super lavoro per le forze dell'ordine durante le partite dell'Europeo di calcio Under 21 giocato a Udine. Durante i quattro incontri dei campionati  disputatisi allo stadio "Friuli", compresa la finalissima di ieri tra Spagna e Germania, sono stati denunciati ben 15 tifosi, di età tra i 27 e i 42 anni, di cui una ragazza italiana entrata in campo nell'intervallo della finale senza i pantaloni.

L'invasione di campo

Durante la finale di ieri, domenica 30 giugno, sono stati denunciati per scavalcamento di barriere 3 tifosi tedeschi e una tifosa italiana che alla fine del primo tempo è entrata in campo praticamente in mutande emulando le gesta di Kinsey Wolansky durante la finale di Champions a Madrid, corsa sul rettangolo di gioco vestita di un solo costume decisamente molto sgambato. Per loro è scattato il Daspo.

Gli altri denunciati

Durante l’incontro tra le Austria e Germania di domenica 23 giugno scorso, 7 tifosi austriaci sono stati denunciati per scavalcamento delle barriere di separazione tra i settori dell’impianto, e un tifoso austriaco per violenza nei confronti di uno steward, che aveva spintonato tentando di entrare allo stadio non avendone i requisiti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante la finale

Durante la finale di ieri, oltre ai 3 tifosi tedeschi e alla tifosa italiana che hanno scavalcato le barriere, sono stati identificati 2 tifosi tedeschi per essersi resi responsabili di violenza, anche in questo caso consistente in spinte, nei confronti degli stewards in servizio. Sempre ieri una pattuglia della Polizia di Stato ha identificato due giovani italiani che si aggiravano con fare sospetto tra le autovetture parcheggiate nei pressi dell’impianto durante la partita: uno dei due, 26enne, è stato denunciato per possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli. Nei confronti di tutti sono state avviate le procedure per l’irrogazione del Daspo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

  • La Croazia taglia fuori gli italiani: turisti solo da 10 paesi europei

  • Carlo Cracco stringe una collaborazione con un'azienda friulana

Torna su
UdineToday è in caricamento