Cronaca Centro

Insulti e minacce di morte ai poliziotti perché chiedevano di indossare la mascherina

Un uomo e una donna, entrambi udinesi, sono stati sanzionati a vario titolo perché non indossavano il dispositivo di protezione individuale

Mentre gli agenti di una Volante controllavano un locale del centro lei li filmava con il telefonino, senza indossare la mascherina. Così i poliziotti hanno chiesto alla donna – una 40 enne residente in provincia – di indossare il dispositivo. Come risposta hanno ricevuto un rifiuto e la mancata fornitura delle generalità richieste. Così la donna è stata accompagnata in questura per l’identificazione. Al termine delle operazioni la 40 enne è stata denunciata per il rifiuto di fornire le proprie generalità e sanzionata per la violazione delle norme anticovid. Il fatto si è verificato giovedì.

Ubriaco

Sanzionato – perché senza mascherina e per ubriachezza – e denunciato – per oltraggio a pubblico ufficiale e minacce – nel pomeriggio di ieri dagli operatori di un’altra Volante, un udinese 40 enne che, all’invito dei poliziotti ad indossare la mascherina, ha iniziato a inveire nei loro confronti, offendendoli e minacciandoli di morte davanti ad altri passanti intimoriti. Denunciato per oltraggio anche un 20 enne che era assieme al 40 enne. 

Palmanova

Sei cittadini italiani, residenti in Veneto, sono stati multati dagli agenti del Reparto prevenzione crimine di Milano, che coadiuvano quelli della questura udinese nei servizi finalizzati al contrasto dell’immigrazione clandestina. Gli agenti hanno sanzionato i componenti del gruppo per spostamento fuori regione non consentito, durante l’effettuazione di un posto di controllo nei pressi di Palmanova. I sei, a bordo di due autovetture, non sono stati in grado di fornire alcuna giustificazione per il loro spostamento.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulti e minacce di morte ai poliziotti perché chiedevano di indossare la mascherina

UdineToday è in caricamento