Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Insulti, bestemmie, minacce e pugni in stazione a Tolmezzo

I carabinieri della Compagnia locale hanno arrestato un 35enne gemonese, processato oggi per direttissima

Insulti, spintoni, bestemmie, pugni e molestie varie. Tutto questo in uno stato di ubriachezza. A causa di questa performance, messa in opera nella giornata di ieri alla stazione delle corriere di Tolmezzo, un 35enne di Gemona è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione. Sarà processato oggi per direttissima al tribunale di Udine, dopo aver passato la notte in una cella di sicurezza. Dovrà  rispondere delle accuse di minaccia, resistenza a pubblico ufficiale, ubriachezza e per aver fornito false generalità. 

L’EPISODIO. Verso le 11 di ieri il soggetto è stato intercettato da una pattuglia dei carabinieri che stava perlustrando la zona. Stava bestemmiando e imprecando contro le persone che aspettavano il bus o che erano appena scese dai mezzi. I militari sono così entrati in azione cercando di identificarlo, ma ha dato un nome falso ed è diventato aggressivo, cercando di colpire gli uomini dell’Arma e ferendone uno - in maniera superficiale - con un pugno. È stato successivamente immobilizzato, arrestato e portato nella sede della Compagnia di Tolmezzo, comandata dal capitano Stefano Bortone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulti, bestemmie, minacce e pugni in stazione a Tolmezzo

UdineToday è in caricamento