menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Posizionate le telecamere ai varchi di accesso alla Ztl di Udine

Già installati i primi elementi dei sistemi che garantiranno l'accesso alla zona a traffico limitato da via Manin, piazza San Cristoforo e vicolo Sillio

Questa mattina sono iniziati i lavori dei tecnici della Dome Security Technolohies Srl e Kapschche per la posa delle telecamere da centomila euro che monitoreranno l'accesso alla ztl di Udine. Il primo varco ad essere stato dotato del sistema a doppia telecamera è stato quello di via Daniele Manin; poche ore dopo è toccato a quello provvisorio di piazza San Cristoforo (provvisorio in quanto la pedonalizzazione si estenderà all'intera piazza San Cristoforo, a via Palladio e al primo tratto di via Gemona, fino a piazzetta Antonini). Nel tardo pomeriggio si è conclusa poi l'installazione del terzo varco, quello di via Sillio. Nei prossimi giorni saranno ultimati i collegamenti elettronici e saranno collegate le due telecamere previste per ciascun ingresso. Oltre a ciò, saranno messi in funzione i tre display luminosi (che avviseranno gli automobilisti della presenza dei varchi attivi) e le fioriere che proteggeranno e decoreranno il sistema di controllo. 

La gioia di Pizza

Felicissimo l'assessore alla viabilità, Enrico Pizza: "Appena avremo l'autorizzazione dal Ministero procederemo con l'accensione dei macchinari e alla loro omologazione. Nessuno si deve agitare - spiega Pizza-, non si tratta di telecamere nascoste. Il regolamento è e rimane sempre quello del 2004. Non cambieranno le fasce di carico e scarico, né le categorie delle persone che possono richiedere i permessi. Si tratta di un sistema presente in 90 comuni d'Italia e in quasi tutti i capoluoghi di provincia. Va semplicemente ad agevolare il rispetto del regolamento e a tutelare chi ha il diritto di entrare. Come vedrete - conclude l'assessore -, le telecamere sono posizionate in punti molto visibili, sono segnalate in maniera opportuna e danno sempre la possibilità di svolta in caso di errato avvicinamento".

Come funzionerà il sistema

Ogni varco sarà dotato di una doppia telecamera che scatterà contemporaneamente più fotografie. Una servirà a rilevare la targa, la seconda, invece, a catturare il tipo di contesto, il modello di auto e l'orario di accesso. Le informazioni verranno poi trasmesse al personale del Comando di Polizia dell' Uti Friuli Centrale che con un lavoro di backoffice esaminerà le infrazioni segnalate o le varie sanatorie da eseguire (per urgenze, presenza di disabili, clienti degli alberghi, ecc.). Il Comune nelle prossime settimane darà ai residenti e ai possessori dei vecchi permessi tutte le informazioni in merito all'impianto e alle modalità di accesso, ma già si suppone che i varchi entreranno ufficialmente in funzione il primo gennaio 2018 con la scadenza naturale dei pass per l'accesso nella ztl richiesto nel 2017. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento