menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Florid Uka

Foto di Florid Uka

Fuga da film, inseguimento e scontro finale con l'auto dei Carabinieri

Protagonista della vicenda un 37enne, che non ha rispettato lo stop intimato dai militari e ha scatenato un vero e proprio putiferio nella zona di viale Trieste. Il tutto si è concluso con un incidente, quattro feriti e l'arresto dell'uomo

Il mancato stop all’alt intimato dai Carabinieri, la tentata fuga nella zona a est del centro storico e il tamponamento - muso contro muso - di una gazzella dell’Arma. Sabato notte movimentato in viale Trieste, per “merito” di M.L. - 37enne nomade - che attorno alla mezzanotte ha scatenato un vero e proprio putiferio. L’uomo, alla guida di una Alfa 147 - intestata a un altro nomade (sulla quale viaggiava anche il figlio 13enne) e sprovvista di contrassegno assicurativo - aveva ricevuto lo stop in zona, ma non ha rispettato l’ordine e ha imboccato via Cividale. Da lì l’inseguimento nelle vie circostanti e lo scontro, all’altezza dell’incrocio con via del Bon. Impegnate nell’operazione cinque pattuglie dell’Arma, la Polizia per i rilievi, due autoambulanze del 118, che si sono occupate dei feriti (tutte le persone coinvolte nel sinistro). La strada è stata liberata dal carroattrezzi. Anche M.L. è stato medicato all’ospedale, per poi - una volta dimesso - essere arrestato e condotto in via Spalato per resistenza (calci e pugni ai carabinieri mentre tentavano di ammanettarlo una volta fatto uscire dall’auto), lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento. A bordo dell’auto un repertorio consistente di attrezzi atti allo scasso, comprensivo di torce e guanti. 

Foto di Giulio De Falco

Screenshot 2015-02-22 12.55.07-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento