Cinque pattuglie all'inseguimento di un'auto, la corsa finisce contro un muretto

Serata impegnativa quella di venerdì per i carabinieri, lanciati alla ricerca di una Xsara Picasso rubata. I ladri, dopo lo scontro, hanno fatto perdere le loro tracce

Il furto, la fuga e il botto: si potrebbe sintetizzare così la serata di due malviventi, che verso le 18 di venerdì sera hanno dato il via a un vero e proprio inseguimento per le strade di Udine, con i carabinieri alle calcagna. L’automobile, una Citroën Xsara Picasso di proprietà di un giovane di Rive d’Arcano, è stata rubata in viale Titta Marzuttini, nella zona del cimitero di San Vito.

Dopo la denuncia da parte dell’uomo l’auto è stata intercettata in viale Vât, ed è così scattata una caccia che ha coinvolto cinque pattuglie, con la Picasso condotta dai banditi che sfrecciava per le strade cittadine. La corsa si è interrotta verso le 20 in via Emilia, zona Godia, con la vettura che è andata a schiantarsi contro il muretto di recinzione di una casa. I ladri hanno abbandonato il mezzo e si sono dileguati, facendo così perdere le loro tracce. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Piangevano tutti». L'incredulità e la tristezza dei dipendenti della Safilo

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • Entra in bar e punta il fucile contro un cliente per un commento di troppo

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

  • Scritta ingiuriosa prima della partita, operai all'opera per eliminarla

Torna su
UdineToday è in caricamento