Cinque pattuglie all'inseguimento di un'auto, la corsa finisce contro un muretto

Serata impegnativa quella di venerdì per i carabinieri, lanciati alla ricerca di una Xsara Picasso rubata. I ladri, dopo lo scontro, hanno fatto perdere le loro tracce

Il furto, la fuga e il botto: si potrebbe sintetizzare così la serata di due malviventi, che verso le 18 di venerdì sera hanno dato il via a un vero e proprio inseguimento per le strade di Udine, con i carabinieri alle calcagna. L’automobile, una Citroën Xsara Picasso di proprietà di un giovane di Rive d’Arcano, è stata rubata in viale Titta Marzuttini, nella zona del cimitero di San Vito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la denuncia da parte dell’uomo l’auto è stata intercettata in viale Vât, ed è così scattata una caccia che ha coinvolto cinque pattuglie, con la Picasso condotta dai banditi che sfrecciava per le strade cittadine. La corsa si è interrotta verso le 20 in via Emilia, zona Godia, con la vettura che è andata a schiantarsi contro il muretto di recinzione di una casa. I ladri hanno abbandonato il mezzo e si sono dileguati, facendo così perdere le loro tracce. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È mancato Cristian De Marco, il fondatore del Piccolo Coro del Fvg

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • Mascherine 3D riutilizzabili: l'invenzione di due aziende udinesi

  • Coronavirus: salgono a 1436 i casi positivi, 119 in più in un solo giorno

  • Triatleta corre 16 km in giardino «per le persone in prima linea per la nostra salute»

  • Coronavirus: cala il numero dei contagi, due nuovi decessi

Torna su
UdineToday è in caricamento