menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una veduta di Spessa. Immagine tratta dalla rete

Una veduta di Spessa. Immagine tratta dalla rete

Vendemmia 2012: si inizia con i vitigni autoctoni storici friulani

L'appuntamento è a Spessa di Cividale, all'azienda agricola La Sclusa, dove verranno valutati i primi risultati del Progetto Selezione Colli Orientali, partito nel 2006 e di cui ora si raccoglieranno i primi frutti

Prima vendemmia per le varietà autoctone recuperate dai vigneti storici friulani.Lunedì 3 settembre, a partire dalla ore 18.00, a Spessa di Cividale del Friuli (presso l’azienda La Sclusa, via Strada Sant’Anna 7/2), vignaioli, tecnici e autorità (Mirko Bellini direttore generale di Ersa; Daniele Macorig, vicepresidente della Provincia di Udine; vari sindaci del Parco della Vite e del Vino), si daranno appuntamento per la presentazione del Progetto Selezione Colli Orientali e per raccogliere i primi grappoli delle selezioni conservative.

VENDEMMIA: MENO 30% DI PRODUZIONE

Il Progetto, avviato nel 2006 con lo scopo di verificare la fattibilità della selezione massale conservativa della vite, applicata a quattro vitigni autoctoni friulani, per ottenere produzioni di qualità e nel rispetto dell’ambiente e della tradizione, rappresenta un esempio concreto di tutela della biodiversità, sostenibilità ambientale e valorizzazione delle qualità territoriali.

Nato dalla stretta collaborazione tra Consorzio Colli Orientali del Friuli-Ramandolo, Università di Udine, liberi professionisti e con il supporto della Comunità montana Torre-Natisone, della Regione Friuli Venezia Giulia e dei Vivai Cooperativi di Rauscedo, il Progetto si è articolato in una serie di fasi: reperimento di vigneti storici di Tocai, Verduzzo friulano, Refosco dal peduncolo rosso e Refosco di Faedis; loro monitoraggio per tre anni, cui è seguita la propagazione delle viti migliori, secondo i criteri della selezione massale. Nella primavera 2010 sono stati messi a dimora i nuovi impianti che, nel corso del pomeriggio deò 1 settembre, verranno presentati al pubblico al momento della loro prima vendemmia.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Attualità

Covid, oggi in regione 336 positivi e 29 vittime

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento