Infortunio sul lavoro a Rigolato, muore un operaio di 47 anni

Si tratta del ligure Francesco Di Leo, impegnato nel paese carnico per una ditta che lavora per conto dell'Enel

Incidente mortale a Rigolato, nei boschi della Carnia: poco dopo le 18 di mercoledì un operaio è rimasto ucciso mentre stava lavorando a un traliccio, in una frazione del comune di Rigolato: l’uomo è Francesco Di Leo, 47enne di Roccavignale (provincia di Savona), dipendente della società “Basso”, che opera in Carnia per conto dell’Enel. L’infortunio è accaduto in un bosco. Sul posto i sanitari del 118, che hanno raggiunto la località con l’elicottero, i vigili del fuoco e i carabinieri della Compagnia di Tolmezzo.

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Come riconoscere l'allergia al nichel

  • Immobiliare: Udine, Lignano e Carnia trainano il mercato

  • Ristoranti vegani: dove andare in città?

I più letti della settimana

  • Turista posteggia l'auto sul lungomare di Lignano e lascia il cane chiuso dentro

  • Giallo sulla morte di Anamaria, la giovane parrucchiera trovata morta in un bosco

  • Tragica fatalità, agricoltore muore dopo aver acquistato un trattore

  • Incidente stradale, il bilancio è di un morto e tre feriti

  • Sequestrati in provincia di Udine 100 kg di preparato per gelato scaduto

  • La Guardia di Finanza ad Aria di Festa, cucina ferma e centinaia di avventori in protesta

Torna su
UdineToday è in caricamento