Tuffi pericolosi: infortunio nel torrente per una 35enne di Feletto Umberto

La donna ha riportato una frattura alla gamba durante l'ingresso in acqua, che le limitava i movimenti per uscire. Sono così dovuti intervenire i Vigili del fuoco per portarla in salvo

I vigili del fuoco di Pordenone e di Spilimbergo hanno tratto in salvo una escursionista che si è infortunata dopo un tuffo nel torrente Arzino, a San Francesco di Vito d'Asio (Pordenone).

L'incidente è accaduto nel primo pomeriggio: la donna, di 35 anni, di Feletto Umberto (Udine), faceva parte di una comitiva scout, dopo essere entrata in acqua non è più riuscita a risalire sulla sponda, a causa di una frattura alla gamba riportata nel tuffo.

Il personale del 118 accorso sul posto non è riuscito a soccorrerla per la scivolosità della sponda, anche particolarmente ripida in quel tratto. Sono così sopraggiunti i pompieri del nucleo speleo-alpino-fluviale, che, con un mezzo d'acqua, hanno raggiunto la donna riportandola a riva, da dove è stata trasferita all'ospedale di Spilimbergo.

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Incidente mortale, grave una 25enne barista a Lignano

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

  • Udine trasgressiva, le escort raccontano le abitudini dei friulani

  • Si sente male mentre è al bar, malore fatale per un 59enne

Torna su
UdineToday è in caricamento