Spaventoso schianto in Panda: illesi i passeggeri

L'incidente si è verificato a San Giovanni al Natisone nel primo pomeriggio di oggi a causa di un'uscita autonoma. Un residente: "Strada pericolosa, gli abitanti sono esasperati"

Fotografie pubblicate da Antonino Basso

Una Fiat Panda, dopo aver centrato un palo dell'illuminazione, ha finito la sua corsa ribaltandosi in un fossato. Il pauroso incidente è avvenuto nel primissimo pomeriggio di oggi, domenica 7 ottobre, in via dei Collio, a San Giovanni al Natisone. Tutti i passeggeri dell'auto sono però usciti miracolosamente senza grandi conseguenze. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco di Cividale, i sanitari del 118 e la polstrada di Gorizia per i rilievi.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Troppo spesso in questa via di San Giovanni succedono incidenti piu o meno gravi - ha commentatoAntonino Basso, cameraman freelance -spesso in servizio per conto del Tg Rai Fvg - che ha postato la gallery fotografica su "Sei di San Zuàn se..."-. Gli abitanti sono esasperati nonostante più volte le autorità competenti siano state sollecitate a trovare una soluzione. Solo nella mattinata di oggi - prosegue Basso - si sono verificati due sinistri, per fortuna entrambi senza gravi conseguenze per le persone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via tutti gli ombrelloni dalla spiaggia libera a Lignano

  • Morto sul lavoro un 24enne schiacciato da una pressa

  • Si sveglia per un malore, si accascia e muore, la vittima è un 55enne

  • Risse, gente nuda per strada, alcol e provocazioni: il pomeriggio in viale Leopardi

  • Incidente mortale al prosciuttificio, ecco chi è la vittima

  • Medico abusivo scoperto dai carabinieri, faceva diagnosi e prescriveva accertamenti

Torna su
UdineToday è in caricamento