Incidenti in città, 4 feriti tra cui un pedone investito

Dopo l'incidente in zona via Orologio si sono verificati altri due episodi, uno al Peep Est e l'altro in via Molin Nuovo

Giornata di incidenti con feriti quella di martedì nel territorio comunale. Dopo il sinistro all’intersezione tra via Orologio e via Arvenis si sono verificati altri due episodi, rilevati dalla Polizia locale dell’U.T.I. Centrale. 

PEEP EST. Coinvolti due veicoli all’incrocio tra via Riccardo Di Giusto e via Salvo D’Acquisto. Una Fiat 500, condotta da un 20enne residente a Venzone, proveniente dalla periferia nord cittadina, si è scontrata con una Ford Focus, proveniente dal lato del Viale Forze Armate, al cui volante c’era un 68enne maschio residente a Udine. Sono rimasti lievemente feriti - non in modo grave - il conducente della Focus e due passeggeri che erano con lui, un 20enne gemonese e un 21enne di San Vito di Fagagna. L’incidente si è verificato verso le 14. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIA MOLIN NUOVO. Nella zona a nord di Udine una Hyundai, che percorreva la stradini direzione della periferia, ha colpito - per cause al vaglio della Polizia locale - un 24enne che stava attraversando la strada. Il giovane è stato portato al Santa Maria della Misericordia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio mascherina: non sarà più un obbligo né all'aperto e né al chiuso

  • Addio mascherina, è ufficiale: via libera anche a cinema e sagre

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

  • Carlo Cracco stringe una collaborazione con un'azienda friulana

Torna su
UdineToday è in caricamento