Omicidio della farmacista di Montenars, l'assassino condannato a 30 anni

La Corte d'assise d'appello di Trento ha confermato la condanna di primo grado a carico dell'imprenditore trentino arrestato per l'omicidio dell'amica e farmacista friulana Daniela Sabotig, nel febbraio 2013 . Zucchelli è stato condannato anche a un risarcimento alla famiglia della Sabotig di 900 mila euro

Ivan Zucchelli

Trent'anni di reclusione  e 900 mila euro di risarcimento. La Corte d’assise d’appello di Trento ha confermato la condanna di primo grado a carico di Ivan Zucchelli, l’imprenditore rivano arrestato per l'omicidio dell’amica e farmacista friulana Daniela Sabotig, nel febbraio 2013 . Il corpo senza vita della donna era stato trovato nella sua macchina in fondo a una scarpata lungo la strada che collega Pieve di Ledro a Pur. Il racconto dell’uomo, che aveva riferito di un incidente stradale, non aveva da subito convinto gli investigatori che avevano così fatto partire le indagini e le perizie. Zucchelli è stato condannato anche a un risarcimento alla famiglia della Sabotig di 900 mila euro.

(TrentoToday.it)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

  • Incidente mortale a Faedis, la vittima è il 56enne Michele Cabas

Torna su
UdineToday è in caricamento