Omicidio della farmacista di Montenars, l'assassino condannato a 30 anni

La Corte d'assise d'appello di Trento ha confermato la condanna di primo grado a carico dell'imprenditore trentino arrestato per l'omicidio dell'amica e farmacista friulana Daniela Sabotig, nel febbraio 2013 . Zucchelli è stato condannato anche a un risarcimento alla famiglia della Sabotig di 900 mila euro

Ivan Zucchelli

Trent'anni di reclusione  e 900 mila euro di risarcimento. La Corte d’assise d’appello di Trento ha confermato la condanna di primo grado a carico di Ivan Zucchelli, l’imprenditore rivano arrestato per l'omicidio dell’amica e farmacista friulana Daniela Sabotig, nel febbraio 2013 . Il corpo senza vita della donna era stato trovato nella sua macchina in fondo a una scarpata lungo la strada che collega Pieve di Ledro a Pur. Il racconto dell’uomo, che aveva riferito di un incidente stradale, non aveva da subito convinto gli investigatori che avevano così fatto partire le indagini e le perizie. Zucchelli è stato condannato anche a un risarcimento alla famiglia della Sabotig di 900 mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(TrentoToday.it)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prova la moto da cross in cortile e perde la vita

  • Un malore improvviso la stronca a 31 anni, muore giovane mamma

  • Nuovo test per il coronavirus: la scoperta all'ospedale di Udine

  • Le fabbriche riaprono in deroga e i sindacati insorgono: proclamato lo stato di agitazione

  • Parcheggia davanti al suo locale per caricare la merce per le consegne ma viene multata

  • Fingono di pagare la piscina ma incassano davvero il resto, denunciate per truffa

Torna su
UdineToday è in caricamento