Motociclista ucciso, al via il processo per la persona accusata di averlo investito

Si terrà il 14 febbraio la prima udienza del procedimento che vede come imputato un 33enne tarcentino

Il pubblico ministero udinese Annunziata Puglia ha chiesto il rinvio a giudizio per l’automobilista che ha travolto il 64enne di Gemona Sandro Rossi il 18 giugno del 2018 a Collalto di Tarcento, sulla Statale 13 Pontebbana. Si tratta di un 33enne di Tarcento. L'ipotesi di reato è quella di omicidio stradale. Il gip Mariarosa Persico ha fissato l'udienza preliminare per il 14 febbraio 2020. La moglie e la figlia della vittima, assistite da Studio3A-Valore S.p.A. e dall’avvocato Andrea Piccoli, del Foro di Treviso, sono già state risarcite in sede civile.

L'incidente

Rossi, verso le 10 e 30, stava procedendo lungo la Pontebbana verso Nord con la sua Harley Davidson, quand’è stato travolto dal pick-up Isuzu Trooper con annesso rimorchio condotto dal 33enne, che si immise sulla statale 13 da un piazzale adiacente per andare verso Tricesimo. Un impatto terribile, in seguito al quale il centauro venne sbalzato sull’asfalto riportando politraumi gravissimi che non gli lasciarono scampo: spirò infatti poche ore dopo all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine, dove arrivò in condizioni disperate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 10 luoghi particolari per scoprire una Udine insolita, poco conosciuta e bellissima

  • Il miglior frico del Friuli è in un bar della montagna

  • Dalla grappa al gelato: il re friulano dei distillati realizza il suo sogno da 5 milioni di euro

  • Selvaggia Lucarelli contro il meccanico anti migranti di Plaino

  • Si rompe un appiglio e cade per cento metri: muore sul Monte Sernio un escursionista

  • Chiuso un bar per aver violato le norme anti Covid, clienti arrabbiati coi carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento