menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La guida pericolosa provocò la morte dell'amico: 53enne condannato

La pena detentiva è di 2 anni e 6 mesi, l'imputazione omicidio colposo. Nel dicembre del 2008, a causa dell'imprudenza dell'autista, perse la vita l'amico che viaggiava al suo fianco.

La velocità sarebbe stata eccessiva nonostante i limiti imposti. In più la giornata di vento forte e di pioggia scrosciante peggiorava le condizioni della carreggiata.

Nonostante questo il 53enne A.J., domiciliato a Gorizia, non si risparmiò alla guida e scelse un attegiamento troppo disinvolto. All'altezza di San Giovanni al Natisone perse così il controllo del mezzo, invase la corsia opposta e finì contro un muretto di cemento posizionato oltre la carreggiata, causando così la morte del passeggero e amico G.K.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento