Cervignanese muore assiderato dopo l'uscita di strada

Luigi Moretto, di Cervignano del Friuli, ha perso la vita uscendo di strada e morendo in un fossato. Vani i suoi tentativi di segnalare la propria presenza ai passanti

Luigi Moretto, di 78 anni, residente a Cervignano del Fruli, è morto, probabilmente  per assideramento, nella notte di sabato in un fossato in zona Villa Vicentina, dopo esserci finito dentro con la sua automobile e non essere riuscito a farsi soccorrere.

Seguendo una frammentaria ricostruzione dei fatti, il Moretto aveva scelto di percorrere una strada sterrata per far rientro a casa, finendo accidentalmente con la propria vettura in un fossato dove l’acqua è alta circa 50 centimetri.

Da quel momento ha cercato di attirare l’attenzione dei passanti, lanciando anche degli indumenti fuori dall'abitacolo, ma non è stato sufficiente per segnalare la propria presenza e salvarsi la vita. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Cervignano del Friuli e i Vigili del Fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • Incidente mortale, grave una 25enne barista a Lignano

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

Torna su
UdineToday è in caricamento