Fuoristrada precipita in un burrone, morto 87enne

L'incidente è accaduto nella zona di Malga Ielma, tra la Val Pesarina e Sauris, nel primo pomeriggio di oggi

Un automezzo è caduto per un centinaio di metri lungo una scarpata nella zona di Malga Ielma, a circa 1500 metri di altezza, lungo la dorsale della val Pesarina al confine con Sauris. Inutili i soccorsi dei vigili del fuoco, del Soccorso alpino di Forni Avoltri e dell'equipe sanitaria dell'Ospedale di Tolmezzo - in tutto quindi uomini.

L'uomo è morto sul colpo a causa del forte impatto. Si tratta di Elio Casali, 87enne di Prato Carnico, padre del titolare della casera posta sulle pendici del Colle San Pietro e persona molto conosciuta, amata e stimata per le sue attività zootecniche. Le cause del sinistro e la perdita del controllo del veicolo sono ora in corso di accertamento da parte dei carabinieri di Tolmezzo ma potrebbe essere imputabile ad un malore, dato che era un percorso che l'uomo conosceva molto bene, frequentando spesso la casera gestita da parenti. Il recupero della salma è potuto avvenire senza l'intervento dell'elicottero della Protezione Civile e con relativa facilità dato che, in prossimità del pianoro,c'è una seconda pista forestale adiacente a quella da cui l'uomo è precipitato. Il trasporto fino a quel punto è stato effettuato a braccia con la barella.

Potrebbe interessarti

  • Come riconoscere l'allergia al nichel

  • Ristoranti vegani: dove andare in città?

  • Farmaci generici e di marca: sono davvero uguali?

  • Formiche in casa, i metodi naturali per allontanarle

I più letti della settimana

  • Turista posteggia l'auto sul lungomare di Lignano e lascia il cane chiuso dentro

  • Giallo sulla morte di Anamaria, la giovane parrucchiera trovata morta in un bosco

  • Tragica fatalità, agricoltore muore dopo aver acquistato un trattore

  • Incidente stradale, il bilancio è di un morto e tre feriti

  • Sequestrati in provincia di Udine 100 kg di preparato per gelato scaduto

  • La Guardia di Finanza ad Aria di Festa, cucina ferma e centinaia di avventori in protesta

Torna su
UdineToday è in caricamento