Incidente mortale a San Giovanni, la vittima è Daniele Di Deo

Il 35enne residente nella Bassa era originario di Pescara

Daniele Di Deo e la sua moto dopo lo schianto (foto da Facebook)

E' il 35enne Daniele Di Deo, pescarese di origine ma residente a Santa Maria la Longa, la vittima del terribile incidente stradale che si è verificato nella serata di ieri a San Giovanni al Natisone, nella frazione di Villanova dello Judrio. L'uomo è finito fuori strada all'altezza del civico 70 di via Casali - una parallela alla strada regionale 56 -, andandosi a schiantare contro un palo della pubblica illuminazione. Sul posto i soccorsi sanitari del 118, ma per il centauro non c'è stato nulla da fare. Presenti anche i vigili del fuoco e la polizia stradale di Udine. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 10 luoghi particolari per scoprire una Udine insolita, poco conosciuta e bellissima

  • Il miglior frico del Friuli è in un bar della montagna

  • Dalla grappa al gelato: il re friulano dei distillati realizza il suo sogno da 5 milioni di euro

  • Selvaggia Lucarelli contro il meccanico anti migranti di Plaino

  • Si rompe un appiglio e cade per cento metri: muore sul Monte Sernio un escursionista

  • Bagno al lago e sul torrente in totale sicurezza grazie ai volontari della Lifeguard Academy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento