Investita sulle strisce pedonali, muore in ospedale a Udine

Non ce l'ha fatta la donna che lo scorso 8 settembre è stata travolta a Tarcento in via Udine

La 50enne di nazionalità serba Radovanka Mitic ha perso la vita dopo cinque giorni dall’investimento sulle strisce pedonali, verificatosi in via Udine a Tarcento lo scorso 8 dicembre. La donna, diretta al vicino supermercato Despar per la spesa, dopo l’urto è stata sbalzata di diversi metri per rovinare sull’asfalto e rimediare forti traumi che poi si sono rivelati letali. Al volante dell’automobile che l’ha colpita — una Dacia Logan — un 67enne tarcentino. La donna, in Friuli da 25 anni, viveva a Udine con il marito, il figlio e la figlia. Lavorava al “Mulin vieri” di Tarcento, dove era molto stimata come cuoca.
        

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Le piscine a Udine e dintorni: dove andare per rinfrescarsi in acqua

  • Come riconoscere l'allergia al nichel

  • Malga Montasio: tutto quello che c'è da sapere

I più letti della settimana

  • Scossa di terremoto in Friuli

  • Scossa di terremoto in Carnia, la terra trema ancora una volta

  • Violenza sessuale su una bambina di 9 anni in un locale del Cividalese

  • Rubano 3mila euro di birra e cibo alla sagra e si bevono quasi tutto, denunciati

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Incidente stradale, il bilancio è di un morto e tre feriti

Torna su
UdineToday è in caricamento