Investita sulle strisce pedonali, muore in ospedale a Udine

Non ce l'ha fatta la donna che lo scorso 8 settembre è stata travolta a Tarcento in via Udine

La 50enne di nazionalità serba Radovanka Mitic ha perso la vita dopo cinque giorni dall’investimento sulle strisce pedonali, verificatosi in via Udine a Tarcento lo scorso 8 dicembre. La donna, diretta al vicino supermercato Despar per la spesa, dopo l’urto è stata sbalzata di diversi metri per rovinare sull’asfalto e rimediare forti traumi che poi si sono rivelati letali. Al volante dell’automobile che l’ha colpita — una Dacia Logan — un 67enne tarcentino. La donna, in Friuli da 25 anni, viveva a Udine con il marito, il figlio e la figlia. Lavorava al “Mulin vieri” di Tarcento, dove era molto stimata come cuoca.
        

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento