rotate-mobile
Incidenti stradali

Investì un'anziana che morì alcuni giorni dopo: condannato a 8 mesi

La sentenza del tribunale di Udine si riferisce alla vicenda di Anita De Franceschi, 67enne di Paluzza investita nel marzo dello scorso anno a Ponte per Sutrio

Otto mesi di reclusione con i doppi benefici della sospensione e della non menzione della condanna. È il risultato della sentenza pronunciata con il rito abbreviato dal gup del tribunale di Udine Matteo Carlisi, nei confronti del conducente della Citroen Saxo che la sera del 1 marzo 2014 - sulla statale 52 bis all'altezza della località Ponte per Sutrio - investì un'anziana che camminava sul ciglio della strada.

La vittima - la 67enne Anita De Franceschi, pensionata di Paluzza - era stata colpita dal veicolo e proiettata una ventina di metri più avanti. Soccorsa, era stata portata in ospedale a Udine, dove era deceduta cinque giorni dopo, il 5 marzo, per le conseguenze dell'impatto. Il conducente dell'auto, di 36 anni, di Sutrio, si era subito fermato a prestare soccorso. L'incidente si era verificato con il buio, in una strada poco illuminata, da poco aveva cominciato a piovere intensamente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investì un'anziana che morì alcuni giorni dopo: condannato a 8 mesi

UdineToday è in caricamento