Tragedia sfiorata sulla statale 52bis, un masso enorme sulla carreggiata

Una serie di pietre sono rotolate sulla strada nella serata di mercoledì

Sfiorata la tragedia nella notte lungo la statale "Carnica" 52 bis, nel territorio comunale di Paluzza. Diversi massi, tra cui uno di grosse dimensioni - di 3,5 metri cubi - sono franati dal versante montuoso terminando la loro corsa sulla carreggiata verso le 22 di mercoledì sera.

Fortunatamente in quegli attimi nessun veicolo è stato colpito. Sono statu allertati con celerità i vigili del fuoco e il personale dell’Anas. Si è resa necessaria la chiusura del tratto, poco dopo l’abitato di Timau in direzione confine di Stato, in entrambi i sensi di marcia, fino alla messa in sicurezza del versante.

Nella notte è stato informato dell'accaduto anche al sindaco di Paluzza, Massimo Mentil. Sul posto i carabinieri. Oggi al via le operazioni di rimozione e messa in sicurezza della direttrice grazie all'intervento di una ditta che era già impegnata in zona per gli interventi post tempesta Vaia.

L'arteria è stata riaperta al traffico, a senso unico alternato, a partire dalle ore 10.15 di stamane. Nei prossimi giorni si andrà a completare l'intervento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

Torna su
UdineToday è in caricamento