rotate-mobile
Incidenti stradali Cividale del Friuli

Litigano per un parcheggio: ingrana la marcia, lo investe e fugge

Un diverbio, nato per futili motivi, si è trasformato in un incidente stradale con omissione di soccorso e ricovero al Pronto soccorso. Saranno ora determinanti le versioni di due testimoni che hanno assistito alla scena

Ieri sera un 56enne di Cividale del Friuli è stato denunciato per lesioni. La posizione è ora al vaglio dell'Autorità Giudiziaria che sta indagando su quanto accaduto in una via laterale della città ducale, vicino all'ex Caserma Francescatto.

La ricostruzione

Erano circa le 17.00 di ieri - mercoledì 9 agosto -, quando in via Prepositura a Cividale del Friuli due persone hanno iniziato ad urlarsi contro a causa di alcuni stalli privati condominiali che sarebbero riservati ad uno studio professionale ed ad una lavanderia che si trova dall’altra parte della strada. Protagonisti della discussione il signore, poi denunciato, e un avventore 31enne della lavanderia, da tempo domiciliato in zona. 

L'investimento

La lite verbale è durata alcuni minuti facendosi sempre più animata e attraendo l'attenzione di alcuni passanti. Verso le 17.10 circa, il 56enne, esasperato dalla situazione, sarebbe quindi salito sulla sua vettura e, ingranado la marcia, avrebbe prima colpito l'interlocutore avversario, facendolo scaraventare a terra, poi si sarebbe subito allontanato dalla scena della presunta "vendetta". 

I soccorsi

Immediata la chiamata al Nue 112 , l'arrivo di un'ambulanza del 118 e di una pattuglia dei carabinieri, con i militari dell'Arma che hanno subito tentato di capire la situazione individuando due testimonianze che ora diventeranno determinanti per ricostruire l'accaduto e capire la volontà o meno del gesto compiuto dal cividalese. Il malcapitato è stato soccorso dai sanitari e trasportato presso l’ospedale civile di Udine con alcune contusioni. In serata è stato poi dimesso. 

Il sequestro dell'auto

L'automobilista, invece, poco dopo è stato rintracciato telefonicamente ed è stato invitato presso la caserma della Compagnia di Cividale del Friuli a chiarire la dinamica dei fatti. In attesa della ricostruizione,  la sua posizione è al vaglio per il reato di lesioni, mentre la sua automobile è stata posta sotto sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano per un parcheggio: ingrana la marcia, lo investe e fugge

UdineToday è in caricamento